EasyDO Preventivi gratuiti Problemi di casa Ristrutturazioni

Parquet: quanto costa? I fattori da considerare per un preventivo

20 settembre 2016
preventivo_parquet_quanto_costa

Quando si parla di parquet ci si chiede subito quanto possa costare, dato che ora viene considerato un tipo pregiato di pavimentazione. Non è sempre stato così, basti pensare ai tempi in cui le persone più abbienti potevano permettersi pavimenti in marmo o in materiali ben più ricercati del legno.

Oggi invece avere un parquet è sinonimo di grande qualità, e questo spesso si riflette sulla paura di spendere molti soldi.

In realtà quando si pensa ad un preventivo per un parquet bisogna considerare tanti fattori, che possono variare, e di molto, il prezzo finale dell’intera operazione.
Ad incidere è ad esempio la provenienza del legno, non solo per quanto riguarda i prezzi di trasporto (che a seconda della distanza tra il luogo d’origine e la destinazione possono pesare sul costo finale), ma anche per i certificati: materiali con il simbolo FSC o PEFC garantiscono alti standard di salvaguardia delle foreste di riferimento e anche la certificazione della catena di custodia, indispensabile per la buona qualità del prodotto.

Come altro fattore da tenere in considerazione quando si parla di prezzo di parquet ci sono le essenze, che rispondono a caratteristiche di resistenza (fisica e agli agenti esterni), particolari venature, e così via. Seguendo queste classificazioni si vengono a creare già notevoli differenze, per cui il Faggio, ad esempio, costa molto meno del Wengé (un legno africano pregiato, di colore scuro e molto compatto).

A fare di sicuro una grande differenza sono le dimensioni delle tavole: il prezzo del parquet, infatti, si alza con l’aumentare della grandezza dei listoni.
Ma a intervenire sulla cifra finale abbiamo anche delle classificazioni qualitative, come ad esempio la distinzione tra rigatino e nodino: mentre il primo è una tipologia di legno più pregiata, caratterizzata da una fibra dritta e da toni uniformi, il secondo risulta più economico perché esteticamente meno raffinato, a causa di toni più irregolari e di presenza, appunto, di nodi del legno.

Tutte queste caratteristiche possono portare i prezzi della materia prima ad oscillare di molto, tra i 30€ e i 100€ al metro quadro.

Ad aggiungersi inoltre alla spesa per un parquet ci sono ovviamente i costi di posa e finitura.

Per questi motivi qualunque preventivo va valutato caso per caso, per capire quale tipologia di legno sia la più adatta non solo alle esigenze delle stanze da pavimentare, ma anche alle caratteristiche estetiche ricercate.
easyDO può aiutarvi in questa fase: se avete bisogno di fare una valutazione per un parquet potete contattarci e riceverete 5 preventivi gratuiti di esperti parquettisti della vostra zona!

Scegliete easyDO: è facile, veloce e gratuito!

Potrebbero interessarti: